Concorso “Niella Tanaro: tra pittura e pane”

Domenica 13 settembre avrà luogo presso la Confraternita di Sant’Antonio in Niella Tanaro la premiazione della prima edizione del Concorso di grafica “Niella Tanaro: tra pittura e pane”, promosso dall’Associazione turistica “Pro Niella Tanaro” in collaborazione e con il patrocinio del  Comune.

Trattasi di un bando di progettazione grafica di un marchio e/o logotipo recanti la simbologia (la messicola il gittaione, le spighe di grano, il pane, i colori violetto e giallo dorato ed il motto “inter segetes nigella”) che si trova sul primo stemma della Comunità di Niella Tanaro risalente al 1784. Agli oltre 15 iscritti partecipanti (in forma individuale od a gruppo) è stato inviato il materiale propedeutico, come spunto per la creazione del disegno. Tale progetto rientra nel percorso di promozione e di valorizzazione della filiera  che dai lavori del campo di frumento del passato fino alla panificazione  caratterizza ed identifica Niella Tanaro ed era stato inserito nella prima edizione della fiera “Dal grano al pane”, rimandata al prossimo anno.

L’elaborato vincitore verrà successivamente realizzato da parte degli studenti dell’Accademia delle Belle Arti su una parete e/o su un muro esterno del paese, individuato dal Comune.

La giuria composta dalla prof.ssa Maresa Barolo, dall’arch. Gianna Gandini, dal sindaco Gian Mario Mina, dal presidente della “Pro Niella Tanaro” Emanuele Rovella e dalla prof.ssa Cinzia Savina premierà i tre migliori disegni che risponderanno ai criteri illustrati nel bando.

Il programma della giornata prevede: dalle ore 15 alle ore 18 l’esposizione degli elaborati nella Confraternita (ingresso contingentato con mascherina, compilazione del modulo per la prevenzione Covid 19 e sanificazione delle mani) e la premiazione alle ore 15.30.

Per maggiori informazioni contattare il 3473810902.

Emanuele Rovella (Presidente dell’Associazione turistica “Pro Niella Tanaro”)